Certificazione PED: come ottenerla?

La certificazione PED è una direttiva emanata dall’Unione Europea in conformità alle normative riguardanti la progettazione, costruzione, equipaggiamento e installazione in sicurezza di tutte le apparecchiature in pressione.

La sigla PED indica appunto Pressure Equipment Directive, in cui rientrano le apparecchiature come tubazioni, valvole idrauliche, e recipienti, tutti con una soggetti ad una pressione maggiore di 0,5 bar. Tutte quelle inferiori a tale livello sono invece escluse dalla direttiva.

Per poter rientrare nella normativa, le apparecchiature in questione devono soddisfare alcuni requisiti, secondo quanto enunciato dalla direttiva (2014/68/UE), e riportare la certificazione CE.

Come ottenere la Certificazione PED

Per poter ottenere la certificazione PED è necessario seguire un iter procedurale che richiede tutta una serie di controlli e verifiche.

La società che si occupa delle verifiche ha il compito di ispezionare e controllare che i materiali impiegati nella realizzazione delle attrezzature siano adeguati. Approverà quindi anche materiali particolari e verificherà che la qualità dei macchinari realizzati rispetti le direttive della norma.

Una volta controllati macchinari e materiali, la società che si occupa dell’ispezione, provvederà a rilasciare le qualifiche che soddisfano i requisiti di lavorazione dell’attrezzatura.

Alla fine verrà rilasciato il certificato di conformità, che attesterà la validità del macchinario e l’assenza di difetti e rischi per i lavoratori e l’azienda.

La Certificazione PED quindi assumerà un fattore in più per attestare che un’azienda è sicura e lontana da rischi di incidenti.

L’importanza della certificazione PED

Negli ultimi anni la sicurezza sul lavoro è diventato un argomento molto discusso, e a cui si presta molta attenzione. La certificazione PED in questo senso rappresenta un grande passo avanti, e tutela da possibili incidenti i lavoratori, che possono avvalersi di macchinari e attrezzature attentamente controllate prima di essere messe sul campo.

In un paese come l’Italia, dove il rischio di incidenti sul lavoro è molto alto, la certificazione PED rappresenta un fattore in più, che aumenta gli standard di sicurezza e produttivi delle aziende, grazie anche al fatto che le norme vigenti in materia di sicurezza sono diventate molto più severe.

Cosa fa un’agenzia investigativa e quali requisiti per svolgere indagini

Un’agenzia investigativa ha una funzione importantissima sul territorio sia a livello privato che commerciale. Di seguito che tipo di servizi svolge una società d’investigazioni.

Investigazioni private


Indagini che si attuano principalmente nell’ambito dei nuclei familiari, indagini matrimoniali su infedeltà coniugale, accertamenti patrimoniali , indagini al fine dell’individuazione delle responsabilità per l’attribuzione di colpa in cause di separazioni, indagini su minori e figli atte a pervenire notizie su compagnie frequentate ed eventuali usi di sostanze stupefacenti; rintraccio di persone scomparse; tutela e difesa di persone fisiche.


Consulenza specifica per la valutazione ed installazione di sistemi di allarme tramite personale qualificato. Bonifiche ambientali di ogni genere e consulenza sulla sicurezza delle comunicazioni e dei dati.
  Infine, così come suggerito dal team di detective di www.europolinvestigazioni.it, le indagini private si ampliano anche verso la difesa del nucleo familiare da possibili minacce.

 

Investigazioni penali


Specialità professionale, volta all’acquisizione di fonti di prova , che pone in diretta collaborazione l’avvocato, in particolare “penalista”, il quale può richiedere in un processo l’intervento di un investigatore privato ad acquisire prove e svolgere indagini.


L’investigatore “giudiziario” svolge, in questi casi, un lavoro parallelo a quello delle forze dell’ordine destinato alla ricerca di fonti.



Investigazioni commerciali o aziendali


Le agenzie investigative di solito propongono alle aziende i seguenti servizi:


– indagini pre – assunzioni,
– informazioni commerciali,
– indagini su furti e ammanchi,
– tutele dei diritti e dell’immagine aziendale,
– indagini sulla contraffazione dei marchi
– indagini sulla concorrenza sleale,


Oltre a ciò, sono diversi gli istituti investigativi che offrono anche consulenze sull’installazione di servizi di impianti di sicurezza, e di allarme; tutela e sicurezza delle persone, assistenza in eventuali situazioni di estorsioni; consulenze antiusura ed antirachet. Bonifiche ambientali di ogni genere e consulenza sulla sicurezza delle comunicazioni e dei dati.


Requisiti per avviare un’agenzia d’investigazioni

Per svolgere il proprio compito investigativo, un’agenzia investigativa deve essere  in possesso dei requisiti rilasciati dall’ Ufficio Territoriale del Governo presso la prefettura di competenza; licenza ex art. 134 del T.U.L.P.S. per gestire un istituto di investigazioni private nonchè la licenza prevista dall’ art. 38 e 222 del D.L.vo 271/89 per svolgere indagini difensive consistenti nella ricerca e nella individuazione di elementi di prova nell’ambito della difesa penale.

Rimedi ai capelli bianchi: quando iniziare a colorarli

So molto bene,  però, che scegliere la colorazione giusta non è la cosa più semplice del mondo per le donne che sono alle prese con i primi capelli bianchi.

Ecco quindi che vi fornisco i miei consigli sperando di aiutarvi! Quello che io suggerisco alle clienti che si rivolgono a me chiedendomi qual è il colore di capelli più adatto e meno invasivo da applicare sui capelli che hanno iniziato ad “ospitare” i primi capelli bianchi io consiglio di iniziare con dei riflessanti.

I riflessanti per capelli sono dei prodotti diretti, che non si miscelano quindi con altri prodotti, e coprono i capelli bianchi  fino ad un 20-30%.

Il riflessante non ha potere schiarente e si scarica progressivamente. E’ simile all’hennè ma a differenza di quest’ultimo è più pratico e la gamma di colori è molto più ampia.

Per tutti coloro che invece hanno una percentuale di bianchi più alta, o hanno una presenza di capelli bianchi più concentrata in un preciso punto, consiglio di passare ad una colorazione tono su tono.

La colorazione di capelli tono su tono è quella che preferisco in assoluto!!! :) Anche questo tipo di tinta non ha potere schiarente, il che significa che non si diventa “schiavi” della colorazione per capelli, dona lucentezza ai capelli e grazie alle sue numerose nuance soddisfa le esigenze e i gusti di molte donne.

Io ritengo che la colorazione di capelli tono su tono sia la soluzione più adatta a tutte le donne che vogliono un rimedio non invasivo per la comparsa dei capelli bianchi e che le possa accompagnare per molti anni!

Ultimo consiglio: vi ricordo che l’azione più sbagliata quando si iniziano ad intravedere i primi capelli bianchi è quella di staccarseli! Se un capello bianco viene rimosso al suo posto ne crescono altri 5:(

carrelli da trasporto interno

Con lo scopo di trasportare qualsiasi merce, i carrelli da trasporto interno forniscono valida risposta a qualsiasi esigenza. Valevole aiuto per la propria azienda, i carrelli da trasporto interno sono a loro volta divisi in molteplici categorie. Dai carrelli cabinati, abili nel movimentare merci scongiurando qualsiasi rischio di caduta accidentale, ai carrelli di montaggio fino ad arrivare ai roll container, per un trasporto scattante e sollecito di materiali ingombranti e fuori misura da un magazzino ad un altro.Per chi invece ha necessità di trasportare la un luogo all’altro cibi e bevande, i quali richiedono per forza di cose carrelli a norma, i carrelli in acciaio inox sono proprio ciò che serve. Nella scelta del proprio carrello da interno, cosa buona e giusta è prestare un occhio attento alla scelta dei materiali di fabbricazione, con una qualità che non può e non deve rappresentare un particolare di secondaria e risibile importanza.

Come in precedenza accennato, vasta ed articolata è la gamma di carrelli da interno disponibili. In seguito un elenco di tali categorie:

– carrelli con vassoio. Che siano adibiti al trasporto di alimenti e bevande oppure al trasporto ed alla custodia di utensili da lavoro, i carrelli con vassoio possono tranquillamente essere adibiti, se minuti di rubinetto, al lavaggio pezzi;
– carrelli con magazzino. Realizzati con materiali dalla qualità certificata, i carrelli da magazzino garantiscono una prodigiosa durevolezza dal punto di vista temporale, avendo la possibilità di essere utilizzati per il trasporto di sacchi, pacchi ed oggetti dalle dimensioni maggiormente considerevoli;
– carrelli da ufficio. Riporre documenti è la funzione principale di questo carrello;
– carrelli di montaggio. Robusti e maneggevoli, i carrelli di montaggio vengono utilizzati in ambiti lavorativi differenti e risultano costituire dei supporti efficaci adatti al tipo di mansione;
– carrelli di servizio. Adatti al trasporto di materiali di piccole dimensioni, i carrelli di servizio possono essere a due o tre ripiani, con questi ultimi che hanno possibilità di essere comodamente rimossi. La variante in acciaio inox è perfetta per il trasporto di cibo e bevande;
– carrellini da trasporto. Piccole dimensioni, ma grande resistenza, per carrelli in grado di supportare anche i carichi più elevati;
– carrelli a due ruote. Versatilità è il loro aggettivo più importante, per carrelli adatti al trasporto a mano di merci di dimensioni medio basse;
– carrelli a carico lungo. Questo tipo di carrello costituisce la scelta più azzeccata per chi possiede industrie deputate alle fasi di stoccaggio e di logistica dei prodotti;
– carrelli a scaffale. Permettono un trasporto di prodotti ordinato e diviso in base alle categorie desiderate. Sono composti da una base appoggiata su quattro ruote direzionali sovrastata da una scaffalatura composta in metallo e legno;
– carrelli cabinati. La superficie contornata è sicuro vano anche per la merce più fragile;
– carrelli cash e carry. Spiccata agilità e resistenza sono i due elementi che compongono i connotati di una categoria di carrello utilizzabile in diversi ambiti;
– carrelli con impugnatura centrale. Dimensioni strette ed unica impugnatura centrale per trasportare merci in locali in cui lo spazio disponibile latita;
– roll container. Da quelli a due sponde a quelli in metallo fino ad arrivare a quelli in plastica, ogni branca produttiva troverà un fido ausilio;
– carrelli e supporti porta pannelli. Sicuri e confortevoli vani sono appositamente pensati e progettati al trasporto di pannelli ingombranti;
– carrelli grande portata. 1200 kg di capacità per carrelli resistenti all’usura caratterizzata dall’incedere del tempo;
– carrelli industriali manuali. Possenza ed elevate capacità disegnano la conformazione di carrelli allo stesso tempo maneggevoli;
– carrelli porta pallet. Design essenziale per carrelli che non possono rubare peso e carico a merci per loro natura assai pesanti;
– carrelli portamateriale. Utensili e materiali di diversa natura troveranno qui custodia ideale;
– carrelli preparazioni ordini. Una facile catalogazione delle merci non sarà più un problema, ma una tangibile possibilità, con carrelli capienti ed articolati in più scompartimenti.

Libido quando cala e come aumentarla

È un fenomeno risaputo, quasi scontato, quello del desiderio sessualeche cala in un coppia al passare del tempo. Tanto però questo fenomeno è conosciuto, tanto è complesso e caratterizzato da mille diverse sfaccettature. Sono infatti numerose le cause che portano alla diminuzione graduale della libido fino ad arrivare, nei peggiori casi, all’assenza totale di esso.

Nella maggior parte dei casi si attribuisce la colpa all’abitudinarietà della coppia e alla staticità sessuale che si viene a creare dopo un certo lasso di tempo. All’inizio infatti in camera da letto sembrerà tutto fantastico, siete convinti di avere davanti il partner sessuale dei vostri sogni, che sia esso vostro marito/moglie o un semplice compagno/a occasionale e vi sembrerà che quella persona sia l’unica in grado di farvi provare certe sensazioni, certe emozioni e certe esperienze. Via via col passare del tempo però, molto spesso(non stiamo parlando infatti di un evento, assodato da dati scientifici, che accade per forza, ma di dati statistici), si cade nel vortice della motonia e della noia, entrambi elementi i quali portano inevitabilmente al calo,nei confronti del/della partener, del desiderio sessuale di cui si parlava prima. Capirete che, dopo mesi o magari anni, in cui tutto sembra andare per il meglio e in cui si è vissuta una vita sessuale totalmente appagante e soddisfacente, cadere in questa situzione può sembrare un evento addirittura catastrofico o irrisolvibile. Molti infatti, notando in se stessi e nel/nella partner il calo del desiderio sessuale e notando che i rapporti sessuali diventano sempre più sporadici, finiscono col non sentirsi più desiderati o amati e per sfuggire a queste sensazioni, molto spesso, si rifugiano purtroppo o nel tradimento (In un sondaggio pubblicato sul sito “ncontri-ExtraConiugali” risulta che il 58% della popolazione italiana ha tradito almeno una volta) oppure in se stessi, credendosi magari già a 50 anni troppo vecchi o brutti.

La noia e la monotonia sotto le lenzuola non sono tuttavia le uniche cause scatenanti della perdita del desiderio sessuale; in molti casi essa può dipendere anche da situazioni difficili in famiglia, dall’eccessivo stress sul lavoro, dalla stanchezza o da problemi fisici.

A questo punto, dopo quanto detto prima, qualcuno potrebbe pensare che, una volta verificatosi questo fenomeno, non resta altro da fare che trovarsi un/una amante oppure rinunciare, magari troppo presto, alla propria vita sessuale. Non è affatto così. Esistono infatti un’infinità di metodi per provare a risollevare il desiderio, a far scattare di nuovo quella scintilla che vi faceva costantemente desiderare di fare l’amore con il vostro partner. Innanzitutto bisogna parlarne, bisogna trovare il problema di fondo e poi cercare una soluzione. Il metodo più efficace per ravvivare la vostra vita sotto le lenzuola è quello di esporre le proprie fantasie, realizzarle se possibile e introdurre gradualmente e sempre nel rispetto dell’altro/a qualcosa di nuovo, per far si che quella monotonia non si presenti mai più. Probabilmente starete pensando: ma cos’è “qualcosa di nuovo”? Cosa potrei mai fare per portare qualcosa di nuovo sotto le coperte e riacquistare la complicità e l’intesa del mio compagno/a? Beh la risposta non è una, anzi si potrebbe osare dicendo che sono infinite; c’è a chi piace fare l’amore in posti strani, magari perchè il rischio di essere scoperti regala quel brivido in più di complicità, c’è a chi piace fantasticare sulla presenza di una terza persona, c’è chi magari vuole sentirsi un po’ più desiderato/a ricevendo apprezzamenti sul proprio aspetto, sul proprio corpo, o magari semplicemente sui gesti quotidiani che si fanno per l’altro/a. Oggi però noi vi vogliamo parlare di quella che secondo noi è la soluzione più utilizzata e più funzionale di tutte, che più o meno racchiude un po’ ogni sfera della sessualità: l’utilizzo dei sex toys. Ne esistono davvero di ogni tipo, forma e dimensione,sia maschili che femminili: vibratori, dildo fallici, stimolatori prostatici, ma anche i più famosi e comuni frustini, manette ecc..

Ma fino a che punto e soprattutto in che modo questi “oggetti del piacere” possono risollevare il desiderio. Beh, innanzitutto essi sono studiati appositamente per generare piacere puramente fisico, anche se la cosa che fa aumentare ancora di più l’eccitazione e il desiderio è proprio l’idea di utilizzare un oggetto così trasgressivo ed erotico. Si possono usare durante il rapporto per fantasticare sulla presenza di una terza persona, si possono usare dei frustini, delle bende per coprire gli occhi o delle manette per far salire il desiderio alle stelle prima di poterlo finalmente soddisfare o si possono utilizzare “segretamente” oggetti come per esempio i “butt plug” (di diverse forme e dimensioni, come dice il nome stesso sono oggetti pensati per la stimolazione anale) e fare una “piccante sorpresa” al proprio partner magari rendendolo partecipe del vostro piccolo segreto una volta seduti al ristorante, per esempio. Un altro tipo di sex toy davvero piccante da utlizzare in coppia sono i vibratori che si comandano attraverso un telecomando o un app sul cellulare; la partner lo “indosserebbe” sotto ai vestiti, mentre l’uomo gestirebbe totalmente le sensazioni che l’oggetto segretamente regala alla donna, possibilmente in luoghi o situazioni che rendano tutto ciò particolarmente eccitante.

Il mondo dei sex toys è davvero vasto, esploratelo se pensate che questo possa risollevare la vostra coppia o semplicemente se volete provare qualcosa di nuovo, fatevi e fate al vostro partner questo piccante regalo.

Cause di capelli grigi prematuri

Cattiva alimentazione, stress eccessivo e Assenza di vitamina B

Dieta impropria e lo stress eccessivo sono le due principali cause di capelli grigi prematuri. L’assenza di alcuni di vitamina B, ferro, rame, così come iodio nel corpo può anche innescare grigi precedenza. Ansia o stress genera straordinaria tensione nella pelle del cuoio capelluto e questo cesta la fornitura di nutrizione di vitale importanza per la salute dei capelli.

Genetica, cuoio capelluto Impuro

Altre cause di eiaculazione grigio di capelli sono genetico che è il numero uno dei fattori, una condizione impura del cuoio capelluto probabilmente lavando i capelli con acqua calda, asciugare i capelli con un essiccatore elettrico, utilizzando tinture per capelli può anche innescare ingrigimento precoce dei capelli.

Precoce trattamento Capelli grigi con l’uso di uva spina indiana

Uva spina indiana è uno dei rimedi prima casa e leader trovato benefici nella prevenzione e nel trattamento della eiaculazione grigio. Si tratta di una lozione per capelli di vitale importanza per arricchire la crescita dei capelli e pigmentazione dei capelli. Tagliare la frutta a pezzi e lasciarlo asciugare preferibilmente in ombra e cotti in olio di cocco fino alla materia solida diventa come polvere carbonizzata. Questo olio scura è molto prezioso contro grigio prematura. L’acqua in cui l’uva spina indiana sono stati impregnati durante la notte aiuta a nutrire i capelli. Questo particolare liquido deve essere utilizzato per l’ultimo risciacquo dopo il lavaggio dei capelli. Massaggio profondamente un cucchiaino di succo di uva spina indiana sul cuoio capelluto ogni sera, mescolato con un cucchiaino di olio di mandorle e qualche goccia di succo di lime, si rivela utile anche nel trattamento di incanutimento dei capelli.

Il trattamento con l’uso di Amaranth

Un altro rimedio domestico efficace per i disturbi dei capelli è noto come amaranto. Applicando il succo delle foglie di questo vegetale permettono i capelli per mantenere il suo colore nero e si ferma da incanutimento precoce.

Rimedio con l’uso di foglie di curry

Foglie di curry Consumare è utile nella prevenzione precoce incanutimento dei capelli in individui. Queste foglie possiedono la proprietà di fornire vitalità e forza per le radici dei capelli. Radici dei capelli nuovi sono spesso più sani e contengono il pigmento solito. Le foglie possono essere utilizzate sotto forma di condimento piccante o infilati in latticello. Quando le foglie sono adeguatamente cotti in olio di cocco, l’olio costituisce un ottimo tonico per stimolare la crescita dei capelli dei capelli così come riportare indietro pigmentazione dei capelli persi.

Trattamento precoce dei capelli grigi con l’uso di zucca a costine

Zucca a costine bollite in olio di cocco è un altro un efficace trattamento per l’eiaculazione capelli grigi. Asciugare questo ortaggio in ombra e calza il congedo secchi in olio di cocco e tenere in un luogo aperto per tre o quattro giorni. Dopo aver fatto bollire l’olio fino a quando il solido è ridotto a resti anneriti. Massaggio correttamente l’olio nel cuoio capelluto. Essa contribuirà ad arricchire le radici dei capelli e ripristinare perso pigmento dei capelli.

Il trattamento con l’uso di burro

Il burro ottenuto da latte di mucca contiene la proprietà di ostacolare incanutimento precoce. Una piccola quantità di quantità può essere consumato sia internamente che massaggiato le radici dei capelli due volte a settimana.

Prematura Soluzione Ingrigimento con l’uso di vitamine

Ci sono molte vitamine considerate utili nella prevenzione precoce incanutimento dei capelli come l’acido pantotenico, para-aminobenzoico noto anche come Paba, inositolo. Il fabbisogno minimo giornaliero di queste vitamine è di 10 mg di acido pantotenico, 100 mg di para-aminobenzoico, e 2 grammi di inositolo. Per il massimo risultato, tutte e tre queste vitamine del gruppo B dovrebbe essere consumato allo stesso tempo, se possibile, in una forma che fornisce tutte le vitamine B, come lievito e fegato. I tre anti-graying capelli vitamine può anche essere generata nel tratto intestinale da batteri. Quindi, consumando una quantità sufficiente di yogurt su base giornaliera e un cucchiaio di lievito di birra prima di ogni pasto è un rimedio domestico eccellente per la prevenzione e trattamento della eiaculazione grigio. Se si vuole assumere compresse di calcio pantotenato e para-amminobenzoico anche paba, devono essere prese in aggiunta al lievito e yogurt e non come un sostituto per qualsiasi di essi.

Dietaries

Corretta dieta è uno dei più importanti nella prevenzione e nel trattamento di capelli grigi prematuri. Le persone che soffrono di questo problema relativo grigio dovrebbe prendere una dieta ricca di tutti i nutrienti essenziali.

Cose che deve stare lontano da

Devitalizzazione alimenti come farina bianca, zucchero raffinato e tutti i prodotti da esse ottenuti, bibite, dolci, marmellate e gelatine. Questi alimenti di cui togliere energia, provoca le rughe premature.

COORDINATI PER LETTINI: PERCHE’ SCEGLIERLI

La principale attività di un bambino è il dormire, perciò ogni mamma comprenderà quanto sia importante assicurare al proprio piccolo un sonno confortevole; inoltre è provato che il riposo in un ambiente armonico contribuisce a favorire una crescita sana, equilibrata e serena; ecco quindi l’importanza di scegliere coordinati per lettini che integrandosi ed armonizzandosi con gli elementi della cameretta, contribuiranno oltre a rendere piu’ bello visivamente il lettino anche ad assicurare un giusto riposo al bimbo.

COORDINATI PER LETTINI: I COLORI LE FANTASIE

Sono disponibili attualmente in commercio coordinati per lettini di molteplici colori ed innumerevoli fantasie , sicuramente i colori piu’ gettonati sono i tradizionali rosa per le femminucce e celeste per i maschietti, ma sono anche disponibili in commercio coordinati per lettini in una nutrita gamma di colori dai piu’ classici ai piu’ attuali, come alcune tonalità di grigi, questi coordinati per lettini sono in grado di soddisfare le esigenze delle mamme sotto tutti i punti di vista, importantissimo prima di scegliere però è assicurarsi oltre che della qualità del tessuto anche della sicurezza ed atossicità dei colori.

COORDINATI PER LETTINI: I TESSUTI E I BRAND

La cameretta può essere considerata il primo mondo che conosce in nostro bambino; è il luogo dove lui dorme trascorrendo gran parte del suo tempo ed il luogo nel quale si risveglia, da qui nasce l’esigenza che tutto intorno a lui sia armonico,, ecco perchè la mamma dovrà porre il massimo dell’attenzione nella scelta dei tessuti che devono essere rigorosamente naturali; su mercato sono presenti alcuni brand che garantiscono sia l’uso nella loro produzione di tessuti naturali che l’utilizzo per le colorazioni di colori biologici, assolutamente atossici. I brand piu’ conosciuti ed apprezzati sul mercato sono Erbesi, Picci e Cuore di mamma, questi brand sanno soddisfare le esigenze sia della mamma che del bimbo.

Lead scoring: cos’è come si applica nelle strategie di web marketing

Il lead scoring è uno degl aspetti fondamentali di qualsiasi strategia di lead generetion. Cos’è esattamente il lead scoring? È una raccolta e un’analisi di dati che vengono analizzati per mettere a punto la migliore strategia di marketing e pubblicità. Un ottimo sistema di lead scoring consente di rispondere velocemente alle richieste e far in modo di concludere quante più vendite, senza dar modo al potenziale cliente di rivolgersi alla concorrenza. Dotarsi di un sistema di lead scoring vuol dire sostanzialmente di analizzare e assegnare in modo automatico un valore ai lead. I dati analizzati con il lead scoring esprimono l’interesse del lead e ti dicono il potenziale di trasformazione in cliente acquisito.

LEAD SCORING: COME APPLICARLO

Partiamo con il dire ce un lead scoring è uno strumento indispensabile per quelle aziende che hanno un numero elevato di lead da analizzare. Il lead scoring è una strategia che viene applicata con ottimi risultati sui grandi numeri. Come verificare se la strategia di lead scoring fa al caso nostro? Tre sono le cose da analizzare per capire se la nostra azienda può trarre giovamento dalla strategia di lead scoring: avere molti seguaci sui social, alte visualizzazioni del sito principale e un giro d’affari buono. Se manca tutto questo bisogna prima elevare il numero di leads e poi applicare il lead scoring che li analizza, monitora, organizza e li finalizza all’incremento del business.

Per attuare una strategia di lead scoring è dunque necessario avere dei requisiti fondamentali della propria azienda. Il vantaggio che il lead scoring offre come strategia è semplice, viene tracciato un profilo del cliente tipo e ci vengono forniti dati come età, reddito, spesa media, località ecc. Avere questi dati in mano offre la possibilità di proporre prodotti e servizi personalizzati al tipo di utenza, che rispondono alle esigenze dei propri utenti e che dunque vengono acquistati. La strategia di lead scoring dunque è un valido strumento per aumentare le vendite grazie all’analisi di dati diversi.

Tasse: cosa sono tipologie e classificazione

I tributi per la legge italiana sono delle prestazioni obbligatorie che Stato o enti pubblici richiedono ai cittadini, per questo esistono diversi tipi di tasse, in base al tipo di servizio che viene corrisposto . Con il termine tasse spesso vengono erroneamente chiamati tutti quei versamenti che il cittadino corrisponde allo stato, ma in realtà le tasse sono dei tributi che il cittadino versa allo stato in controprestazione. Questo vuol dire pagando una tassa si ha un servizio offerto dallo stato. I benefici che i contribuenti ottengono dal servizio offerto dallo Stato li obbliga al pagamento della relativa tassa.

TIPI Di TASSE: CLASSIFICAZIONE

Le tasse si dividono in basa alla natura del servizio che viene offerto dallo stato. Possono essere tasse amministrative, tasse giudiziarie e tasse industriali. Le tasse amministrative sono quelle dove agli organi amministrativi per un servizio prestato, e riguardano la vita dei cittadini, l’aspetto civile, economico e culturale, per esempio tasse per atti di stato civile o certificati anagrafici, tasse per occupazione di suolo pubblico o concessione di mercati e fiere e le tasse scolatische. Le tasse giudiziarie sono dovute per la funzione giurisdizionale e sono: tasse per la giurisdizione civile (quando un cittadino ha perso una causa), tasse per la giurisdizione penale (sono a carico di un imputato giudicato colpevole), tasse per la giurisdizione amministrativa ( tasse dovute dal cittadino in caso perda una causa con la pubblica amministrazione) e tasse per giurisdizione volontaria (tasse che vengono pagate da chi fa richiesta di atti che possono riguardare la tutela di minori, incapaci ecc.). Le tasse industriali sono quelle dovute dal cittadino che richiede verifica per determinati prodotti o per la verifica di pesi e misure.

IN CHE MISURA SI PAGANO E COME VENGONO CORRISPOSTE

Ogni tipo di tassa ha un suo corrispettivo che è fissato dallo Stato (esempio l’IRAP è un’imposta Regionale applicata sulle Attività Produttive), e viene ripartito tra coloro che ne fanno richiesta e la collettività. Se l’utilità del servizio è maggiore per la collettività la tassa sarà minore perché il costo graverà maggiormente sulla collettività (che paga attraverso le imposte). Se invece l’utilità è maggiore per il richiedente la tassa sarà maggiore gravando maggiormente sul richiedente. Le tasse vengono riscosse dallo stato in modo in tre modi: riscossione diretta generale, riscossione diretta specializzata e riscossione indiretta.

L’importanza della biancheria casa

Da sempre  la biancheria per la casa è stata considerata preziosa,  infatti ogni ragazza per potersi sposare doveva  portarla in  dote . A tal punto era importante la dote di  biancheria che  sorsero,  nei secoli scorsi , associazioni ed opere pie che provvedevano  a loro spese a fornire la  dote a ragazze  bisognose .La biancheria per la casa è suddivisa in biancheria per il letto, per il bagno e per la cucina.

 

LA biancheria per il letto

Importantissima è la biancheria per il letto . LE  lenzuola, che devono essere   in numero di sei o  suoi multipli, realizzare in  vari tessuti, soprattutto il resistente cotone, ma anche il piu’ fine lino e la preziosa seta  vengono tessuti per comporre lenzuola  soprattutto matrimoniali,  che possono essere  anche in coordinato con il copriletto , spesso le lenzuola che compongono la biancheria per il letto  sono ricamate , anticamente addirittura vi erano ricamate le iniziali della sposa. Completano, infine,  la dotazione della biancheria da letto anche una coperta in lana, spesso ai giorni nostri sostituita da un piumone, un piumino letto,  e alcuni copriletti .

 

La biancheria da cucina e da bagno

Non deve assolutamente mancare,  in ogni casa, la  biancheria per il bagno che comprende una serie di asciugamani in  varie misure, spesso coordinati tra loro, generalmente realizzati in morbida spugna o in cotone, immancabili sono il telo bagno e l’accappatoio, anch’essi spesso in coordinato con una serie di asciugamani. Completa infine   la biancheria per la casa  la biancheria da cucina che  comprende, in  un  numero di sei  o  suoi multipli ,  i canovacci  da cucina ,infine  il capo piu’ importante della biancheria da cucina; i tovagliati , in un numero superiore a sei , oltre a comprendere alcune tovaglie  in cotone  per l’uso quotidiano,  comprendono anche   tovaglie  realizzate  in tessuti piu’ raffinati  e ricamati finemente e da usarsi in occasioni importanti;  ovviamente  ogni tovaglia sia destinata ad un uso giornaliero o  per ricorrenze importanti sarò completata da un numero di tovaglioli in coordinato. Generalmente le  tovaglie si trovano  da sei,  otto oppure dodici posti.