Motricità fine: cos’è e come svilupparla

La motricità fine è il controllo motorio dei piccoli movimenti di mani e dita, dei piccoli muscoli di faccia e della lingua e dei piedi. La motricità fine è una parte importante dello sviluppo del bambino. Per esempio colorare, usare i mattoncini o il semplice abbottonarsi il cappottino o usare le posate sono attività con cui il bambino già dai primi anni deve confrontarsi. Queste azioni per essere compiute mettono in atto la motricità fine, se un bambino presenta difficoltà potrebbe essere motivo di frustazione ed è dunque importante sviluppare e allenare questo tipo di motricità.

MOTRICITÀ FINE: COME SVILUPPARLA

Per aiutare un bambino dai 12 mesi ai 4 anni a sviluppare questo tipo di motricità è necessario stimolare attraverso il gioco le sue abilità. Colorare con i pastelli rappresenta un buon esercizio per esempio. Il gesto di prendere il pastello e tenerlo in mano per colorare aiuterà il bambino a sviluppare questa capacità. Anche i mattoncini sono un mezzo utile. Lasciarli utilizzare le mani e le dita per toccare diversi oggetti e sostanze, sabbia, farina, pasta modellabile oppure vestire una bambola, facendo allacciare le scarpe , infilare i bottoni nell’asola e aprire e chiudera la zip. Tutte queste attività aiutano a sviluppare questa abilità in modo divertente aiutando cosi il bambino ad acquisirla senza che diventi un problema.

MOTRICITÀ FINE: PERCHE’ È IMPORTANTE

Sviluppare la motricità fine in età prescolare è davvero molto importante. Il bambino arriverà a scuola sapendo utilizzare la muscolatura della mano, fondamentale per imparare a scrivere. La motricità fine è importante poiché seguendo le tappe di sviluppo nei primi anni di vita si acquisisce quella che è la giusta manualità che poi nel corso della vita consentirà di imparare a utilizzare oggetti e strumenti diversi. E’ importante svilupparla con il gioco nei più piccoli per acquisirla divertendosi, in casi di disturbi della motricità fine è bene rivolgersi a un medico, che valuterà il percorso da fare e se possono essere d’aiuto delle sedute di terapia occupazionale.

Articolo informativo offerto gratuitamente dallo staff di Rugbytots, leader nella Motricità Ovale

Corredini per bambini

Ogni bambino che nasce ha a disposizione un corredino preparato amorevolmente dalla propria mamma ma anche dalle nonne e a volte dalle zie: in genere il corredino del bambino comprende tutto l’occorrente che necessita al piccolo dai primi giorni di vita e fino almeno ai primi tre anni; il corredino si compone di tutta una serie di capi di vestiario e accessori per i vari momenti di vita del bimbo dalla pappa alla nanna. Spesso alla nascita di un bimbo anche gli amici ed i parenti dei genitori regalano oggetti ed accessori a completare il corredino del nuovo nato.

IL CORREDINO DI ABBIGLIAMENTO

Come abbiamo già visto spesso già durante l’attesa della nascita la mamma ma anche le nonne, le zie e sovente anche le amiche preparano una serie di capi ed accessori di abbigliamento per accogliere al meglio il bimbo che verrò al mondo; ed ecco allora che il corredino di abbigliamento del bambino sarò composto da tutine in morbida spugna ma anche completini lavorati ai ferri o all’uncinetto, camicine in fine batista e magliettine di pura lana, inoltre non dovrà mancare un morbido sacconanna per avvolgere e riparare il bambino durante le passeggiate all’aperto; completano il corredino di abbigliamento gli accessori e cioè calzine e scarpine, cuffiette, sciarpine e guantini, bavaglini .

IL CORREDINO DI BIANCHERIA

Oltre ai capi di abbigliamento al momento della nascita il bambino avrà anche a sua disposizione un corredino di biancheria personale che riguarda lenzuolina e federine in tessuto naturale anallergico e resistente ai lavaggi, copertine e trapintina per una calda e comoda nanna, traversine salva materasso, ma oltre alla biancheria da letto avrà anche a disposizione un corredino bagno formato da numerosi asciugamani in morbida spugna e un accappatoio ; completano il corredino del bambino anche il lettino o la culla ed il fasciatoio che può anche contenere la vaschetta per il bagno quotidiano del bambino.

 

Scritto gratuitamente dallo staff di:
https://www.sottoilcavolo.com/
Sotto il Cavolo di Arcidiacono e Brela.
Via del Sugheraio n.53/55 – Zona Industriale
58022 Follonica (GR) – PI 01158280535
Tel./Fax (+39) 0566.41666
Tel (+39) 0566.262368
Mobile (+39) 349.4104998
E-mail: info@sottoilcavolo.com