Abbigliamento intramontabile

La storia dell’abbigliamento è in costante evoluzione modificandosi ed adattandosi alle mode del momento che da sempre ne segnano i cambiamenti. Epoca dopo epoca l’abbigliamento sia maschile che femminile ha subito trasformazioni via via sempre piu’ importanti per arrivare, attraverso varie evoluzioni, all’abbigliamento con le caratteristiche di questa epoca. Alcuni capi invece hanno la caratteristica di essere rimasti invariati nel tempo e per questo sono diventati intramontabili come ad esempio i jeans; di questi e non solo di questi parleremo nei capitoli successivi.

I BLUE JEANS

Nati nel 1871 e brevettati nel 1873 da Levi Strauss, uno degli storici marchi insieme a Lee e Wrangler i blue jeans devono il loro successo all’indistruttibile denim la tela di nimes, (da qui la contrazione denim) con la quale sono fatti. In origine erano nati , nel tradizionale modello a cinque tasche e rivetti di metallo, come indumenti da lavoro , poichè praticamente indistruttibili, ma con il passare degli anni il fascino dei blue jeans ha colpito intere generazioni. Il blue jeans è anche stato immortalato in alcune pellicole cinematografiche, indossato da James Dean in gioventu’ bruciata e da Marlon Brando in Fronte del porto, ormai il jeans, diventato nel frattempo anche unisex, è usato praticamente in ogni occasione ed ha perso la fama di capo da lavoro per acquisire quella di capo passepartout che si presta ad essere indossato in ogni occasione.

Il Loden

Un capo che è rimasto intatto nel corso del tempo è il loden. Le sue origini sembrerebbero risalire addirittura al medio evo, quando gli abitanti di quello che è l’attuale Alto Adige per contrastare il freddo iniziarono a tessere e infeltrire il panno di lana che restando invariato nel corso dei secoli avrebbe dato vita al loden; in tirolese infatti loden significa ispido e peloso, proprio le caratteristiche che anche oggi ritroviamo in questo capo capace oltre che scaldare anche di impedire il passaggio del vento. Inizialmente il colore del panno loden era quello del grigio naturale della lana, la variante di colore verde che ancora oggi ritroviamo nel cappotto loden avvenne in seguito, quando il loden venne utilizzato anche dai nobili durante le battute di caccia e il verde era il colore ideale per mimetizzarsi nella foresta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *